Pubblicato 10º giu 2021
Il bonus di importo fino a 100 euro servirà per sostituire il vecchio apparecchio televisivo con uno di ultima generazione. Spetterà alle famiglie indipendentemente dalla soglia ISEE del nucleo di appartenenza e per un solo utilizzo.

Da giugno 2022 sarà impossibile vedere contenuti televisivi se non si utilizzeranno apparecchi televisivi o decoder di nuova generazione, che siano cioè compatibili con i nuovi standard trasmissivi e di codifica che rispondono alla sigla Dvbt-2/Hevc su tutto il territorio italiano.
In realtà il cambiamento, come reso noto dal MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico, avverrà a scaglioni, già dall’1 settembre 2021.
Aggiornamenti sulla comunità
Misc
Discussioni
3 Commenti
Pubblica un commento